Quando scegliere una VMC con recuperatore Entalpico rispetto ad una VMC tradizionale ?

Quando scegliere una VMC con recuperatore Entalpico rispetto ad una VMC tradizionale ?


Partiamo dalla base, Il recupero energetico nella maggior parte dei casi interessa solamente il calore sensibile (trasferimento di temperatura da un flusso all’altro),ma può riguardare anche il calore totale, cioè oltre al calore sensibile anche quello latente (trasferimento e recupero di temperatura ed umidità).


Quando si hanno climi freddi può’ capitare che l’aria interna all’abitazione tenda a seccarsi troppo, in questo caso allora, l’utilizzo di un recuperatore ENTAPLICO permette di recuperare l’energia sensibile e latente dall’aria senza trasferire vapori ed odori e cosa succede allora? 

La temperatura viene trasferità dal flusso con valore piu alto a quello con valore più basso, e così pure l’umidità viene trasferita sotto-forma di vapore acqueo dal flusso con pressione di vapore più alta a quello con pressione più bassa, questo fenomeno serve ad evitare che si secchi troppo l’aria in ingresso mantenendo un bilanciamento migliore dell’umidità’ interna della casa.


Una volta questi scambiatori avevano un grosso limite , essendo costruiti con un pacco in materiale tipo carta trattata, creavano non pochi problemi a livello di igiene e salubrità’ per l’aria che passando si portava con se’ il rischio di contaminazione batterica.


I nuovi scambiatori hanno risolto questi limiti perchè ora sono realizzati in membrana polimerica permeabile (materiale sintetico) con un rivestimento speciale che previene formazione di muffe e batteri.

 Un’altro vantaggio è che D’estate lo scambiatore entalpico toglie umidità dall’aria esterna di rinnovo, trasferendola al flusso d’aria ripresa dagli ambienti e poi espulsa, quindi senza immetterla.


In termini energetici , questo scambiatore è leggermente meno efficiente dello scambiatore tradizionale (sensibile), ma con miglior rendimento globale (sensibile + latente).


Un ultima cosa che può’ essere interessante da sapere in fase di valutazione quando si pensa ad un impianto di Ventilazione Meccanica Controllata sopratutto se la casa è già’ abitata, è che questo tipo di scambiatore non necessita di scarico condensa e quindi può’ essere installato praticamente ovunque.


Spero di esser stato il piu’ chiaro possibile per informarti di un dettaglio importante nella valutazione del tuo nuovo impianto.


A presto



P.S. come potrai immaginare ,lo scambiatore ENTALPICO per le sue peculiarità’ e la sua struttura ha un costo maggiore rispetto al tradizionale .



 

     

 

 

Richiedi informazioni


Cliccando su "Invia" accetti la nostra privacy policy leggi>